ICE. Bonus Export digitale 2022 per le microimprese manifatturiere

Contributo a fondo perduto per soluzioni digitali per l’internazionalizzazione delle micro-imprese manifatturiere.

Area geografica
Italia

Beneficiari
Microimprese manifatturiere

Apertura
10 Maggio 2022

Scadenza
15 Luglio 2022

Panoramica

Il Bonus Export Digitale è un progetto del Ministero degli Esteri e dell’Agenzia ICE. Si tratta di un contributo a fondo perduto che punta a sostenere le microimprese manifatturiere, anche in forma di reti o consorzi, nelle attività di internazionalizzazione, attraverso soluzioni digitali. Le risorse finanziarie ammontano complessivamente a 30.000.000 euro

Beneficiari

Possono richiedere il contributo le microimprese manifatturiere (codice ATECO: C) nonché le reti ed i consorzi di microimprese, , che rispettano i seguenti requisiti:

-hanno meno di 10 dipendenti;
-hanno un fatturato annuo o totale di bilancio non superiore a 2.000.000 €;
-hanno avviato la fatturazione di prodotti commerciali da almeno un anno;
-hanno sede legale o operativa e stabilimento produttivo in Italia;
-sono in stato di attività e risultano iscritte al Registro delle Imprese.

Alle reti ed ai consorzi devono aderire almeno cinque microimprese.

Agevolazione

lntensità del contributo:

– per le microimprese: importo pari a euro 4.000 a fronte di spese ammesse di importo non inferiore ad euro 5.000; non sono erogabili contributi a fronte di spese ammesse inferiori a euro 5.000;

– per le reti soggetto e ai consorzi, costituiti da almeno cinque imprese: importo pari a euro 22.500, a fronte di spese ammesse di importo non inferiore ad euro 25.000; non sono erogabili contributi a fronte di spese ammesse inferiori a euro 25.000.

Spese finanziate

Sono ammissibili al contributo le seguenti spese sostenute dai soggetti beneficiari:

a ) spese per la realizzazione di sistemi di e-commerce verso l’estero,

b) spese per la realizzazione di sistemi di e-commerce che prevedano l’automatizzazione delle operazioni di trasferimento, aggiornamento e gestione degli articoli da e verso il web,

c) spese per la realizzazione di servizi accessori all’ e-commerce,

d) spese per la realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale dell’export digitale,

e) spese per digital marketing,

f) servizi di CMS (Content Management System),

g) spese per l’iscrizione e/o l’abbonamento a piattaforme SaaS,

h) spese per servizi di consulenza,

i) spese per l’upgrade delle dotazioni di hardware,

j) ogni altra spesa per servizi strettamente connessi.
Sono ammissibili esclusivamente titoli di spesa in formato elettronico emessi, in data successiva alla presentazione della domanda di contributo, da fornitori inseriti nell’elenco di cui all’art. 7 del Bando.

Scadenza

Le domande devono essere presentate dal esclusivamente online. La presentazione è divisa in due fasi:
– compilazione della domanda dal 10 maggio al 15 luglio 2022;
– presentazione della domanda dal 16 maggio al 15 luglio 2022.

Per richiedere le agevolazioni è necessario essere in possesso di: SPID, Casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva, firma digitale.

Maggiori informazioni

Per maggiori info consultare il sito ICE:
https://www.ice.it/it/bonus-export-digitale

CONTATTACI

La tua azienda ha i requisiti
per accedere al bando?

Potrebbero interessarti anche